-

Iscrizione e prestito

L'iscrizione alla biblioteca è gratuita e aperta a tutti. Per l'iscrizione occorre compilare l'apposito modulo con i propri dati.
I dati personali sono utilizzati esclusivamente per gli scopi della biblioteca e protetti dalle norme per la privacy.
Per ottenere il prestito è necessario, la prima volta, registrare i dati di un documento di identità valido.
Per i bambini e i ragazzi che sono ancora sprovvisti di documento occorre quello di un genitore/familiare o accompagnatore.
Il prestito è gratuito e riguarda la gran parte dei materiali della biblioteca (libri, audiovisivi, opuscoli), tranne le opere di consultazione (enciclopedie, dizionari, codici) i quotidiani e il numero corrente delle riviste. Il prestito ha durata di 30 giorno rinnovabile, non possono essere prese più di tre documenti contemporaneamente.
Per le opere escluse dal prestito ordinario è possibile chiedere il prestito week-end, valido dall'orario di chiusura del sabato fino all'orario di apertura del lunedì. I fondi speciali costituiti da libri rari o di pregio sono esclusi dal prestito.
Il lettore è personalmente responsabile delle opere ricevute in prestito ed è tenuto a trattarle con cura.
Leggi il regolamento dei prestiti completo

Prestito interbibliotecario

La biblioteca fa parte del Servizio Bibliotecario Nazionale e gestisce il prestito interbibliotecario (ILL-Inter Library Loan) e il recupero di documentazione in fotocopia o in file (DD-Document Delivery), sia per i propri iscritti sia su richiesta delle altre biblioteche.
I testi non presenti in biblioteca possono essere richiesti ad altre biblioteche a condizione che siano ammessi al prestito.
Si possono anche richiedere copie di articoli di riviste o saggi e parti di testi non ammessi al prestito.
Le biblioteche possono richiedere il prestito interbibliotecario e il document delivery per i propri iscritti tramite le procedure SBN-on line 
Le sedi non appartenenti al SBN possono inviare le richieste all'indirizzo: biblioteca_borore@libero.it
Il servizio è gratuito. Normalmente i costi a carico degli utenti sono quelli relativi alle spese postali di spedizione. 
E' possibile che alcune biblioteche richiedano rimborsi per fotocopie o scansioni per un numero elevato di pagine.